Emis Killa Lyrics

Overview / Lyrics (see all) / Photos / Videos / News

print correct

L'erba Cattiva Lyrics

from L'erba cattiva (Gold Edition)

"L'erba Cattiva" is track #6 on the album L'erba cattiva (Gold Edition).
"L'erba Cattiva" is track #6 on the album L'erba cattiva (Gold Edition).

(No other information is available for this lyric - would you like to add something today?)
show more
Edit | show less
Help
What chart rank did the song debut? What is the song about? Has it won any awards?, etc.
Cancel Submit
Thank You
Your introduction will appear once it has been deemed awesome by our team of wizards.

Submit Corrections Cancel

Nell'ultimo anno ne ho viste troppe, sentite troppe
faccio pi incubi da sveglio che di notte
Ho tolto i sogni dal cassetto e ci ho messo un'arma
cos se entrano i demoni in stanza gli sparo in faccia
Riparo non c' mai stato nel deserto che ho dentro,
il cuore un apparecchio difettoso e l'ho spento
nessuno indispensabile al momento,
nella mia vita non ho amici, ho sagome di riempimento
Ogni sentimento te lo senti dentro
vorrei essere sincero ma se menti, mento
Tanti io ho lasciato indietro senza pentimento
perch a stare con i lenti poi diventi lento
In mezz'ora la gente ispeziona,
cambia opinione su di me
ma io vi odiavo e non vi apprezzo ora, ancora no,
non mi fido e non mi fider
Questa gente chiede quando suono non mi chiede come sto
Ti domandi quando morirai
fossi in te non mi preoccuperei
L'erba cattiva non muore mai
nel giardino dei pensieri miei
Non ho pi radici che mi tengono
perch semino soltanto il male
Mentre i buoni mi calpestano
vorrei tutto finisse ma sono immortale
L'erba cattiva non muore mai, quanto vero
i cattivi in cima, i buoni al cimitero
Io ancora vivo e non so se sono buono o cattivo
ma sto in cima, e penso "meglio l'umilt o la vita?"
Chi guida il destino prima o poi si schianta,
c' chi fa l'assassino e si ammazza se una stronza lo pianta
Dai piantala, chi ci crede al karma?
La fede non ci salva, per questo mi confesso con il barman
Ogni volta che bevo la vista si appanna ma vedo
i drammi che mi porto appresso riflessi nel vetro
non chiedo nessun aiuto a don Pietro, bestemmio, non prego
Schiavo non lo sar mai, l'unico momento in cui mi piego
per allacciarmi le Nike e ho capito ormai
che il buon senso come un sogno, vivo finch dormi,
quando apri gli occhi te lo scordi, capito il senso?
Ti domandi quando morirai
fossi in te non mi preoccuperei
L'erba cattiva non muore mai
nel giardino dei pensieri miei
Non ho pi radici che mi tengono
perch semino soltanto il male
Mentre i buoni mi calpestano
vorrei tutto finisse ma sono immortale
Mi hanno spezzato le ali per tenermi attaccato al suolo
ma quando spicco il volo mi dico grazie da solo
Tra disgrazie e successi non molti cambiamenti,
gli occhiali sono pi belli ma gli occhi sono gli stessi
e mi resta soltanto una penna e una melodia in testa,
finch il rimpianto si sveglia e mi meno via, merda
Vienimi a prendere, sono stanco di giocare a perdere,
fermate questa giostra, voglio scendere
Nel mondo in cui sto,
nel mondo in cui stai
Dentro gli occhi miei,
dentro gli occhi tuoi
Nel mondo in cui sto,
nel mondo in cui stai
Dentro gli occhin miei,
dentro gli occhi tuoi
Ti domandi quando morirai
fossi in te non mi preoccuperei
L'erba cattiva non muore mai
nel giardino dei pensieri miei
Non ho pi radici che mi tengono
perch semino soltanto il male
Mentre i buoni mi calpestano
vorrei tutto finisse ma sono immortale
Nel mondo in cui sto
nel mondo in cui stai
Dentro gli occhi miei
dentro gli occhi tuoi
Nel mondo in cui sto
nel mondo in cui stai
Dentro gli occhi miei
dentro gli occhi tuoi
L'erba cattiva

print correct
Listen to Emis Killa Radio on Last.fm, Radio.com or Jango

Poll

Vote Now
Next Poll