Tiziano Ferro Lyrics

Overview / Lyrics (see all) / Photos / Videos / News

print correct

Tarantola d'Africa Lyrics

from Nessuno E Solo

"Tarantola d'Africa" is track #4 on the album Nessuno E Solo. It was written by Ferro, Tiziano.
"Tarantola d'Africa" is track #4 on the album Nessuno E Solo. It was written by Ferro, Tiziano.

(No other information is available for this lyric - would you like to add something today?)
show more
Edit | show less
Help
What chart rank did the song debut? What is the song about? Has it won any awards?, etc.
Cancel Submit
Thank You
Your introduction will appear once it has been deemed awesome by our team of wizards.

Submit Corrections Cancel

Sono la tarantola d' Africa
Sorrido pensando brutto
Dentro la mia scatola di plexiglas
Per difenderti da me e dal mio veleno
Libero dicono che so ucciderti osservandoti
Ma tu paghi il tuo biglietto per guardarmi
Poi potrai volermi morto oppure amarmi
Guarderai quanto ti va
Stringendo con la mano il tuo pap

Vai vai vai, vai vai vai

E dentro che succede
Se il cuore ha troppa sete
E fuori ti diverti ma nessuno me lo chiede
quanto facile pensare al sole
come una distrazione
e maturando il mio dolore
mi trasformo in attrazione
catturato per mia distrazione
scelta o imposizione
ripetermi con convinzione
che la vita da qui sarebbe stata migliore
ma il migliore non resiste
e quanto bello quanto triste
dimenticarsi che il dolore esiste
che il dolore esiste

Sei una coccinella bellissima
Sorridi guardando tutto
Forse mai nessuno ti osserver
Ma questo a volte conta meno
Molto meno
Stupido dicono
Regalarsi a un altro albero
Tra i suoi rami e le sue foglie addormentarsi
Non sai pi se continuare o accontentarti
Guarderai quanto ti va
Stringendo con la mano il tuo pap

Vai vai vai, vai vai

E dentro che succede
Se il cuore ha troppa sete
E fuori ti diverti ma nessuno me lo chiede
quanto facile pensare al sole
come una distrazione
e maturando il mio dolore
mi trasformo in attrazione
catturato per mia distrazione
scelta o imposizione
ripetermi con convinzione
che la vita da qui sarebbe stata migliore
ma il migliore non resiste
e quanto bello quanto triste
dimenticarsi che il dolore esiste
che il dolore esiste

Ma tu paghi il tuo biglietto per guardarmi
Poi potrai volermi morto oppure amarmi
Guarderai quanto ti va
Stringendo con la mano il tuo pap

Stringendo con la mano il tuo pap...

Songwriters
Ferro, Tiziano

Published by
Lyrics © Sony/ATV Music Publishing LLC, SPIRIT MUSIC GROUP

Listen to Tiziano Ferro Radio on Last.fm, Radio.com or Jango

Poll

Vote Now
Next Poll